Chi siamoObiettiviFeedRicerca avanzataContatti

 

Cerca libro
 
Collane libri:
Carrello 0 prodotti
[Carrello Ebook 0 contenuti]

 
IL CATALOGO
Collana GrandAngolo
Collana iSaggi
Collana Orienti
Collana Iride
Collana Gutenberg#Lab
Collana Narrativa
Collana ilMenestrello
Collana Pedagogia
Collana 17x24
All'estero/Abroad
Collana Balcani
Collana Benessere
Collana Diritti
Collana Fotografia
Collana Migranti
Collana Storia
Collana Teatro e Poesia
PROMOZIONE 3x2
EBOOK PDF
EBOOK EPUB
GLI INIMITABILI
SEGNANIMALI
SEGNAFIABE
DOMINO
PEPERONCINI
PER ACQUISTARE
COME ACQUISTARE
DISTRIBUTORE DEHONIANA
LE ATTIVITA'
APPROFONDIMENTI
COMUNICATI STAMPA
AUTORI
ASPIRANTI AUTORI
EXTRA
CLEARedi
LAVORA CON NOI
NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter

IMMAGINE

 

IMMAGINE

 

IMMAGINE

 

IMMAGINE

 

IMMAGINE

  NOVITÀ: "LA CHIAMAVANO GUERRA" DI DAVIDE BERRUTI - 16 FEBBRAIO 2012



INFINITO EDIZIONI vi invita alle presentazioni del nuovo libro

LA CHIAMAVANO GUERRA
Appunti di viaggio sulla pace e sull'arte di costruirla
 (pag. 144, € 12,00)
 

Di Davide Berruti

Prefazione di Pietro Veronese

Introduzione di Luisa Morgantini

Gli incontri si terranno:


- lunedì 20 febbraio, ore 18,00
Presso la libreria Loffredo - Via Michele Kerbaker 19 – Napoli
con l’autore il prof. Giuseppe Cataldi

 - martedì 21 febbraio, ore 18,00
Presso la libreria Odradek - Via dei Banchi Vecchi 57 – Roma
con l’autore il M
in. Plen. Massimo Marotti, Pietro Veronese e Marco Rotelli

 - Mercoledì 22 febbraio, ore 18,00
Presso la libreria Melbookstore - Via Rizzoli 18 – Bologna
con l’autore il prof. Alfredo Camerini

- giovedì 23 febbraio, ore 18,00
Presso la libreria Melbookstore - Piazza Trento e Trieste (Palazzo San Crispino) - Ferrara
Con l’autore Massimo Maisto e Daniele Lugli

 - venerdì 24 febbraio, ore 17,30
Presso la sala del Centro Studium - Via Morelli 8 - Gorizia
Con l’autore Federico Portelli e Andrea Bellavite

Come si costruisce la pace e perché “conviene” di più fare la guerra? Questo libro svela i meccanismi che oppongono la costruzione della pace alle spinte nazionaliste, dell’odio etnico, della sopraffazione e della violenza. Uno di questi meccanismi consiste nel far credere all’opinione pubblica che la guerra non esiste più. C’era una volta la guerra, quella che hanno combattuto i nostri padri e i nostri nonni, non certo ora, non qui.

Il termine guerra è tenuto lontano dagli strateghi della comunicazione, vuoi per ottenere consenso nei percorsi parlamentari e dall’opinione pubblica, vuoi per non disturbare l’andamento dei mercati e delle borse con notizie troppo allarmanti. Ma anche per non risvegliare troppo quella coscienza collettiva che, se informata, si leverebbe contro ogni disavventura di conquista o scellerato progetto di intervento militare. Ed ecco che proprio loro, i militari, hanno inventato e diffuso la nuova veste della guerra: il peacekeeping

“La questione che ha appassionato la mia generazione – però senza successo – è stata se gli Stati abbiano o no il diritto di varcare le frontiere di altri Stati per imporre con la forza la pace o il rispetto dei diritti umani. È stata se le frontiere, questo limite simbolico, sacralizzato (i nostri nonni morirono per i “sacri confini della patria”), debbano essere anche il limite della giustizia, della vita, dell’umanità. È una questione che non abbiamo saputo risolvere. La ricerca continua. Resta viva, praticata, operante, la volontà dei costruttori di pace. È da lì che bisogna eternamente ripartire”. (Pietro Veronese, la Repubblica)

“L’autore evidenzia come sia indispensabile separare gli interventi di costruzione della pace (peacebuilding) dalla commistione con i militari e al contempo racconta i palesi fallimenti e le ipocrisie degli aiuti umanitari, che invece di agire sui conflitti per creare condizioni di sviluppo e di economia sociale diventano portatori di nuovi conflitti e disuguaglianze”. (Luisa Morgantini)

Con il patrocinio di: Intersos, Fondazione Alexander Langer, EducAid, Associazione per la pace, Associazione Europa Levante 

L’autore
Davide Berruti (Cagliari, 1969) è laureato in Lingua e Letteratura Araba. Attivo nella cooperazione internazionale dal 1996, nel 1999 ha cominciato a lavorare come formatore di operatori internazionali con il Centro studi difesa civile e con l'Università internazionale delle istituzioni dei popoli per la pace di Rovereto. Dal 1999 al 2005 è stato coordinatore nazionale dell'Associazione per la Pace. Dal 2004 al 2008 ha coordinato il progetto “Dialoghi di pace a Cipro”. Dal 2002 al 2008 è stato presidente della società cooperativa Mediazioni, per la gestione positiva dei conflitti. Attualmente lavora come libero professionista e come docente in molti Master per operatori di pace oltre che come consulente per i processi di riconciliazione in alcuni progetti di cooperazione internazionale. Coordina la missione umanitaria di Intersos in Sud Sudan.



Stampa questa pagina  

Bookmark and Share   

 
NEWS [ARCHIVIO NEWS]
16/4/14Nuovo blog di Infinito edizioni
16/4/14#librosospeso on line, la nuova idea di Infinito edizioni! Leggi qui
16/4/14Immigrazione, il ministro Alfano relaziona alla Commissione Schengen
15/4/14Rio 2014, il debutto della Bosnia Erzegovina
15/4/14Immigrazione, soccorsi nel fine settimana 852 migranti
12/4/14Radio 24 parla di Rwanda con Françoise Kankindi e Daniele Scaglione
12/4/14Silvia Fabbi presenta a Padova "Fratelli di cordata"
12/4/14Enzo Barnabà a Borgo San Dalmazzo (Cn)
11/4/14Donne che parlano di sport, incontro con Silvia Fabbi a Padova
11/4/14Prorogata la chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari italiani: un “mala dies” per il Paese, un “Mala dies” da leggere per sapere
11/4/14Femminicidio, svolta storica in Libano, ora è reato
11/4/14Radio Capodistria intervista Daniele Scaglione
11/4/14Lucilio Santoni presenta a Giulianova "Fusa e parole"
 Tutte le news
PROMOZIONI
1Il prode Ildebrando e la bella Beotonta
2La leggendaria storia dei Mani
3Enzo
4Alla scoperta delle emozioni
5Bosnia Express
6Grecia, solo ritorno
7Il pasto gentile
8Il Partigiano di Piazza dei Martiri
9Il Principe Azzurro
I LIBRI PIU' CLICCATI
1Rivoluzione a scuola
2La forza delle mie mani
3Il pasto gentile
4Nola, cronaca dall'eccidio
5Arcipelago CIE
6Il Mare di Mezzo
7Mamadou va a morire
8Srebrenica. I giorni della vergogna
9In vetta al mondo
I LIBRI PIU' VENDUTI
1Nola, cronaca dall'eccidio
2I labirinti del male
3Fare Editoria
4In vetta al mondo
5Il pasto gentile
6Mamadou va a morire
7Srebrenica. I giorni della vergogna
8La trappola
9Questo mondo un po' sgualcito
Copyright © 2014 Infinito edizioni S.r.l. P.I. 9582871001 | Realizzazione Siti MarcoMedi@