Chi siamoObiettiviFeedRicerca avanzataContatti

 

Cerca libro
 
Collane libri:
Carrello 0 prodotti
[Carrello Ebook 0 contenuti]

 
IL CATALOGO
In pubblicazione
Collana Orienti
Collana iSaggi
Collana GrandAngolo
Collana Iride
Collana Afriche
Collana 17x24
Collana Narrativa
Collana SoundCiak
Collana ilMenestrello
Collana Pedagogia
Collana del fare
Fuori collana
All'estero/Abroad
Balcani
Benessere
Diritti umani
Fotografia e arte
Graphic novel
Media
Medio Oriente
Migranti
Poesia
Scuola
Storia
Teatro
PROMOZIONE 3x2
EBOOK PDF
EBOOK EPUB
GLI INIMITABILI
SEGNANIMALI
SEGNAFIABE
DOMINO
PEPERONCINI
PER ACQUISTARE
COME ACQUISTARE
DISTRIBUTORE PROLIBER
LE ATTIVITA'
APPROFONDIMENTI
COMUNICATI STAMPA
AUTORI
ASPIRANTI AUTORI
EXTRA
CLEARedi
LAVORA CON NOI
NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

 
VIŠEGRAD

VIŠEGRAD
L’odio, la morte, l’oblio

Prefazione di Riccardo Noury. Introduzione di Silvio Ziliotto. Postfazione di Marco Travaglini
Autore: Luca Leone
   
Formato:
   
Prezzo: Euro 6.99
Disponibile anche in versione stampata

Nella primavera del 1992, all’inizio del conflitto che sino alla fine del 1995 insanguinerà la Bosnia Erzegovina, Višegrad viene sottoposta a un intenso bombardamento da parte dell’esercito regolare jugoslavo. Ritiratesi le forze armate, millantando una situazione ormai sicura e sotto controllo, la cittadina della Bosnia orientale finisce sotto il controllo di un gruppo paramilitare guidato dai cugini Milan e Sredoje Lukić, che inaugurano un regime del terrore e dell’orrore. In pochi mesi la pulizia etnica ai danni dei musulmani-bosniaci – che costituivano il 63 per cento della popolazione locale – viene portata a termine con operazioni di rastrellamento, deportazioni, omicidi di massa e persino attraverso la combustione, in almeno due casi, di decine di civili all’interno di case private. Circa tremila persone vengono uccise e fatte scomparire. Lo stupro etnico ai danni di donne, bambini e uomini diviene pratica comune. Il fiume Drina mirabilmente cantato dal premio Nobel per la letteratura Ivo Andrić diviene la più grande fossa comune di quella guerra. Questo reportage scritto sul campo racconta le vicende, raccoglie le testimonianze di tutte le parti e fa il punto sull’episodio che ha rappresentato la prova generale di ciò che sarebbe accaduto tra il 1992 e il 1995 a Srebrenica, Prijedor, Foča e in altri luoghi passati alla storia per la crudeltà degli eventi verificatisi.

“Venticinque anni di silenzi complici, di rimozione, di inganni e tradimenti. Di quel negazionismo spicciolo che si nutre di ‘letteratura’ cospirazionista e che, per mera affiliazione ideologica, ci spiega ogni tanto con un post tradotto o scritto pure male, che è tutto falso”. (Riccardo Noury)

“Per questo reportage e per tante altre storie e racconti bisogna essere grati a Luca Leone – autore anche di Srebrenica. I giorni della vergognaBosnia ExpressI bastardi di Sarajevo e molti altri testi – uno dei più attenti e informati giornalisti e scrittori sulle vicende balcaniche in generale e bosniache in particolare”. (Marco Travaglini)

Con il patrocinio di Amnesty International sezione italiana, Cisl Emilia Romagna, Iscos Emilia Romagna, Mirni Most


Collana: Collana Orienti
Titolo: VIŠEGRAD L’odio, la morte, l’oblio
Autore: Luca Leone
Caratteristiche:
Pagine: 208
Prezzo: euro 6.99
Isbn: 9788868612238
Anno di pubblicazione: 2017

Scarica l’introduzione del libro


Dello stesso genere/autore, ti consigliamo anche:
Rapporto 2016-2017
La situazione dei diritti umani nel mondo
Diario da Sarajevo
Assedio, evasione e ritorno
Dalla Jugoslavia alle Repubbliche indipendenti
Cronaca postuma di un’utopia assassinata e delle guerre fratricide
In Bosnia
Viaggio sui resti della guerra, della pace e della vergogna
 
 
Bosnia, l’Europa di mezzo
Viaggio tra guerra e pace, tra Oriente e Occidente
Srebrenica. La giustizia negata
Prefazione di Moni Ovadia. Introduzione di Irfanka Pašagić. Postfazione di Silvio
Srebrenica. The days of shame
Preface by Carla Del Ponte Introduction by Riccardo Noury Presentation by Enisa Bukvic
I bastardi di Sarajevo
Una cittŕ in balěa della corruzione, un Paese senza speranze di futuro, il fantasma del
 
 
Mister sei miliardi
I giovani, la scuola, il lavoro, la salute, il futuro della Bosnia Erzegovina
Bosnia Express
Politica, religione, nazionalismo e povertŕ in quel che resta della Porta d'Oriente
Srebrenica. I giorni della vergogna
Prefazione di Carla Del Ponte
Saluti da Sarajevo
Passato e presente di una grande Capitale che rinasce
 
 

Stampa questa pagina  

Bookmark and Share   

 
NEWS [ARCHIVIO NEWS]
22/9/17"A piccoli passi", spostamento data
20/9/17Minori stranieri non accompagnati, incontro a Trieste
19/9/17"Le lune di Avel", il bilancio dei primi 15 giorni
18/9/17Carzano 100 anni dopo
15/9/17Višegrad. L’odio, la morte, l’oblio – incontro oggi a Trieste
15/9/17Corea del Nord, lanciato un nuovo missile sopra il Giappone
13/9/17Parliamo di Bosnia oggi a Bologna con Luca Leone
12/9/17Intervista a Laura Tangherlini
11/9/17Novitŕ in casa editrice!
8/9/17Siria, un fine settimana nelle Marche con Laura Tangherlini
8/9/17Immigrazione e Rotta balcanica, oggi e domani due incontri
7/9/17Immigrazione, la recensione su Africa per "Il sogno fasullo"
6/9/17"Le lune di Avel", un nuovo progetto di crowdfunding
 Tutte le news
PROMOZIONI
1La chiamavano guerra
2Alle origini
3Srebrenica. La giustizia negata
4La prepotenza invisibile
5The Beagle’s
6La trappola
7Sull'orlo del baratro
8Rwanda, la cattiva memoria
9Non succederŕ mai piů
I LIBRI PIU' CLICCATI
1Diario da Sarajevo
2Il sogno fasullo
3Vai Razzo, veloce e feroce
4In attesa
5La fuga
6Il Battaglione Bosniaco
7Oro Azzurro
8Burkina Faso
9Rapporto 2015-2016
I LIBRI PIU' VENDUTI
1Rapporto 2015-2016
2Oro Azzurro
3Capitale garantito
4La rana e la pioggia
5Dalla Jugoslavia alle Repubbliche indipendenti
6Eden
7Tutto č vanitŕ
8In attesa
9La Musica č Felicitŕ
Copyright © 2017 Infinito edizioni S.r.l. P.I. 9582871001 | Realizzazione Siti MarcoMedi@ Privacy