Chi siamoObiettiviFeedRicerca avanzataContatti

 

Cerca libro
 
Collane libri:
Carrello 0 prodotti
[Carrello Ebook 0 contenuti]

 
IL CATALOGO
In pubblicazione
Collana Orienti
Collana iSaggi
Collana GrandAngolo
Collana Iride
Collana Afriche
Collana 17x24
Collana Narrativa
Collana SoundCiak
Collana ilMenestrello
Collana Pedagogia
Collana Gutenberg#Lab
Fuori collana
All'estero/Abroad
Balcani
Benessere
Diritti umani
Fotografia e arte
Graphic novel
Media
Medio Oriente
Migranti
Scuola
Storia
Teatro e Poesia
PROMOZIONE 3x2
EBOOK PDF
EBOOK EPUB
GLI INIMITABILI
SEGNANIMALI
SEGNAFIABE
DOMINO
PEPERONCINI
PER ACQUISTARE
COME ACQUISTARE
DISTRIBUTORE PROLIBER
LE ATTIVITA'
APPROFONDIMENTI
COMUNICATI STAMPA
AUTORI
ASPIRANTI AUTORI
EXTRA
CLEARedi
LAVORA CON NOI
NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

IMMAGINE

 
RWANDA, LA CATTIVA MEMORIA

RWANDA, LA CATTIVA MEMORIA
Cosa rimane del genocidio che ha lasciato indifferente il mondo

Prefazione di don Luigi Ciotti. Introduzione di Yolande Mukagasana
Autori: Daniele Scaglione, Françoise Kankindi
   
Prezzo: Euro 12.00 10.50
Disponibile anche in versione ebook epub

In Rwanda, nell’aprile 1994, l’esplosione della violenza provocava la morte di centinaia di migliaia di persone, forse un milione. Tra aprile e giugno viene commesso uno dei più grandi crimini della storia dell’umanità.

Questo libro risponde ad alcune domande fondamentali. Perché l’Occidente non fece nulla per evitare il genocidio rwandese. Perché la comunità internazionale continua a mentire quando afferma che simili massacri non si ripeteranno più. Quanto il genocidio ha cambiato il Rwanda e l’Africa. Quali e quante sono le analogie esistenti tra ciò che accadde in Rwanda e fatti attuali come la guerra in Siria e la morte dei migranti nel mare davanti a Lampedusa.

“Due decenni dopo, il mondo sembra non avere rimpianti. Si chiude nella sua menzogna e non ha la minima voglia di guardare in faccia la realtà. Molti dei nostri sopravvissuti vivono come se fossero ancora nel 1994. Alcuni sono tutt’oggi senza casa, il trauma cresce e tanti sono i problemi. È ora che la gente capisca che questo non può continuare. L’odio non avrà mai posto nel nostro Paese, perché abbiamo capito che questo sentimento è distruttivo. Dobbiamo lottare affinché i bambini rwandesi sappiano che cosa è successo, in modo da non cadere negli stessi errori”. (Yolande Mukagasana)

“Le pagine così ricche e generose di questo libro esigono anche qualcosa da noi, e spero che soprattutto in questo senso vengano lette.

Per evitare gli errori, e gli orrori, del passato il ricordo non basta. Non basta istituire giornate o luoghi della memoria, tanto meno scrivere documenti che solennemente dicano “mai più”. Bisogna fare in modo che quelle carte, quei luoghi, quelle giornate diventino veicolo di scelte coraggiose e comportamenti responsabili, nelle vite di tutti e nella vita di ogni giorno. Bisogna che la memoria del passato si trasformi in etica del presente.

Il progresso umano, sociale e civile passa attraverso le coscienze e l’impegno di ciascuno di noi. È esattamente l’impegno che ci chiede questo libro”. (Luigi Ciotti)

“È il momento di pretendere giustizia per le vittime del genocidio, perché ogni genocidio, ovunque sia commesso, colpisce l’umanità intera e non può essere ignorato. Se è troppo tardi per salvare il milione di uomini, donne e bambini che sono stati violati, torturati e sterminati in Rwanda dalla notte tra il 6 e il 7 aprile al 18 luglio 1994, non sarà mai tardi per raccontarne la storia. Perché la loro storia ci riguarda, perché le cause e le dinamiche che hanno portato a questo genocidio possono verificarsi di nuovo e ovunque. Vent’anni di cattiva memoria sono troppi, ora basta”. (Françoise Kankindi)

Con il patrocinio di: Bene Rwanda onlus, Gariwo, Amoa, Anymore, Arcs, Associazione per i popoli minacciati, Associazione solidarietà terzo mondo, Anolf Sondrio


Collana: Collana GrandAngolo
Titolo: RWANDA, LA CATTIVA MEMORIA Cosa rimane del genocidio che ha lasciato indifferente il mondo
Autori: Daniele Scaglione, Françoise Kankindi
Caratteristiche: Formato cm. 12x19, copertina a colori, rilegatura filo refe
Pagine: 138
Prezzo: euro 10.50
Isbn: 9788868610180
Anno di pubblicazione: 2014


Scarica la scheda del libro

Scarica la prefazione del libro


Dello stesso genere/autore, ti consigliamo anche:
La chiamavano guerra
Appunti di viaggio sulla pace e sull'arte di costruirla
La bicicletta che salverà il mondo
La lotta alla fame raccontata a cavallo di un sellino
Rwanda
Istruzioni per un genocidio
La radio e il machete
Il ruolo dei media nel genocidio in Rwanda
 
 
Mamadou va a morire
La strage dei clandestini nel Mediterraneo
Savané
Bambine soldato in Costa d'Avorio
Srebrenica. I giorni della vergogna
Prefazione di Carla Del Ponte
Sarajevo, mon amour
Prefazione di Paolo Rumiz
 
 
Uomini e belve
Storie dai Sud del mondo


Leggi un po' di rassegna stampa del libro:

Africa news

Rete Uno RSI

Radio Vaticana 

Corriere Tv

Labor Tv

Pensieri.it


Donna Moderna.pdf
Europa Quotidiano.pdf
Guardati dai modi di dire, dai proverbi, dalle parabole.pdf
Il Regno.pdf
Il Sole24 Ore 30-03-2014.pdf
Mondo e missione.pdf


Stampa questa pagina  

Bookmark and Share   

 
NEWS [ARCHIVIO NEWS]
29/8/16È tempo di Pacchi a sorpresa!!!
29/8/16"Finalmente ho perso tutto", questa sera Giulio Tampalini a Sappada
26/8/16Domani tris di incontri con i nostri autori
24/8/16Novità in libreria: L’amante Eruttiva dell’uomo senza sorte: il fascino di Vulcano in un romanzo ironico e onirico
23/8/16"Musica in parole", disponibile la nuova raccolta dei racconti finalisti del Premio La Quara
19/8/16Domani a Sabaudia incontro con Gaia Gentile
16/8/16La verità sulle vittime di Aigues-Mortes, un articolo di Enzo Barnabà
16/8/16Disagio mentale, passo del gambero del Senato tra Opg e Rems
11/8/16Telepace intervista Daniele Di Fiore
10/8/16Radio Colonia intervista Anna Clementi sul tema della rotta balcanica
9/8/16Il prezzo del sogno Europa: l’indagine “Fake link” e le testimonianze raccolte in “Lungo la rotta balcanica”
5/8/16Disponibile la versione elettronica della novità "Lungo la Rotta Balcanica"
5/8/166 agosto 1991, da Ginevra il primo sito web on line
 Tutte le news
PROMOZIONI
1Il prode Ildebrando e la bella Beotonta
2Torniamo alla Costituzione!
3La trappola
4Donne che vorresti conoscere
5Bosnia Express
6Il Thai della salute
7I ragazzi di Teheran
8La forza delle mie mani
9Il granchio nell'onda
I LIBRI PIU' CLICCATI
1Dark Soul
2Finalmente ho perso tutto
3La signora del judo
4Il suono e l’invisibile
5Il fruscio lieve della gioia
6Le storie che costellano il cielo
7Nina nella Grande Guerra
8In Bosnia
9Srebrenica. La giustizia negata
I LIBRI PIU' VENDUTI
1I labirinti del male
2Nina nella Grande Guerra
3Srebrenica. La giustizia negata
4Zelenkovac
5Bosnia, l’Europa di mezzo
6Così banche e finanza ci rovinano la vita
71926-1939, l’Italia affonda
8I bastardi di Sarajevo
9Dark Soul
Copyright © 2016 Infinito edizioni S.r.l. P.I. 9582871001 | Realizzazione Siti MarcoMedi@ Privacy