Busni Simona

Simona Busni è ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, dove insegna Storia e critica del cinema e Culture cinematografiche contemporanee. Fa parte delle redazioni di L’avventura. International Journal of Italian Film and Media Landscapes, Fata Morgana e Fata Morgana Web. Oltre a numerosi saggi per riviste di settore e in volumi collettanei, ha pubblicato due monografie: La voce delle donne. Le sconosciute del melodramma, da Galatea a Lucia Bosè (2018) e Michelangelo Antonioni. L’alienista scettico (2019), vincitore del Premio Limina 2020 come miglior libro italiano di studi sul cinema. Tra i suoi principali interessi di ricerca vi sono i generi, il divismo e i personaggi femminili.

Libri di Busni Simona