28 novembre 2016, la tragedia della Chapecoense
On Novembre 28, 2019 | 0 Comments

28/11/2016. Il 28 novembre 2016 l’aereo che trasportava la squadra brasiliana della Chapecoense precipita al suolo a La Unión, in Colombia. Il bilancio è tragico: 71 morti, 6 sopravvissuti. La Superga brasiliana. Una squadra pressoché sconosciuta al di fuori del Sud America è da quel momento sulla bocca di tutti, purtroppo non per meriti calcistici. “Proprio come una cometa” di Lucio Rizzica ci porta nel mondo e nella storia della Chape, alternando con eleganza la storia del passato dei biancoverdi e il tragico giorno dell’incidente, attraverso gli occhi di tre giovani indios, che insieme a tutta la città vivono quel maledetto giorno. Un libro per conoscere la bella, e a tratti strana, storia della Chapecoense, che con anni di sacrificio e sudore si era conquistata il diritto di giocare una impronosticabile finale di Copa Sudamericana, fermata solo dal destino. Il tecnico Caio Junior, nella sua ultima intervista prima di partire, aveva detto: “Se morissi oggi, morirei felice”. A giudicare dai selfie scattati a bordo poco prima del disastro, tutti avevano in volto il sorriso di chi, al di là di qualunque destino, sa già che sarà per sempre un vincitore…

Leave a reply