promo

1926-1939, l’Italia affonda Ragioni e vicende degli antifascisti a Roma e nei Castelli Romani

di: Mancini Ugo

[…]

Roma e la sua provincia hanno dato una spinta decisiva al movimento antifascista italiano, con un contributo di sangue e dolore immensi. Questo libro, firmato da uno dei maggiori esperti della materia, racconta le vite di perseguitati e persecutori, tracciando una linea nera inquietante che porta fino ai giorni nostri.
Il fascismo non è solo un fatto storico racchiudibile tra due parentesi, ovvero le due guerre mondiali. E’ stato, invece, frutto di un bisogno di autoritarismo maturato dalle masse, senza il cui consenso non si sarebbe avuta una dittatura fascista in Italia. Contro la quale è via via sorto un movimento antifascista per anni perseguitato e minoritario, ma destinato a incrementare la sua forza man mano che il regime mussoliniano perdeva il consenso nella popolazione vessata e impoverita.

19,90 16,90

quantità

ISBN: 9788868610692
Collana: Collana iSaggi
Caratteristiche: Formato cm 14,5x21,5, brossura, filo refe, copertina plastificata a colori
Anno di pubblicazione: 2015
Numero di pagine: 432
Scarica la Scheda del libro
Scarica l'Introduzione del libro
Autori: Mancini Ugo