promo

La scuola diversa Manuale di sopravvivenza (in classe e fuori) fra Italia e Svizzera

di: Tazzioli Daniela

Introduzione di Andrea Demarchi

Due modelli di scuola a confronto, una professoressa emiliana chiamata a sperimentarli in prima persona: la scuola pubblica italiana, maltrattata, tartassata dai governi che si sono susseguiti, vilipesa e offesa, eppure resistente; quella svizzera, apparentemente perfetta e ipertecnologica eppure così vuota, disumana, capace persino di umiliare i “diversi” e di sfornare in serie soldatini del tutto privi di cultura umanistica e artistica. Non per niente la Svizzera è uno dei Paesi col più alto tasso di suicidi in Europa…

“Questo libro è il diario di una vocazione, l’appassionata, partecipe e spesso ‘avvelenata’ (nel senso gucciniano) dichiarazione d’amore di un’insegnante per il proprio mestiere, spesso e volentieri umiliato tanto dagli infernali mezzi corazzati tritatutto del nostro governo, quanto dai rigidi criteri di selezione su cui si fonda il sistema scolastico svizzero”. (Andrea Demarchi)

12,00 10,90

quantità

ISBN: 9788897016755
Collana: Collana GrandAngolo
Caratteristiche: Formato cm 12x19, copertina plastificata a colori, filo refe
Anno di pubblicazione: 2013
Numero di pagine: 166
Scarica la Scheda del libro
Scarica l'Introduzione del libro
Autori: Tazzioli Daniela