• img-book

    Paciucci Gianluca

promo

Rictus delle verità sociali Versi contro l’orrore del presente

di: Paciucci Gianluca

Prefazione di Francesco Improta
Fotografie di Guido Penne

Il rictus è una contrazione spasmodica dei muscoli del volto che provoca un’atroce fissità del viso e, per estensione, del corpo, incluso quelle delle società umane. Mai titolo più azzeccato per un libro che è una dichiarazione d’impotenza di fronte alle forze sovrastanti del degrado e della violenza sociale e culturale ma, al contempo, una dichiarazione di fede e di resistenza indomita in attesa che l’avvento di una nuova fase storica – potremmo dire di un Messia – ridisegni il mondo in cui viviamo e restituisca ai vinti ciò che è stato loro illegittimamente sottratto dalla cruda disumanità del capitalismo e dei suoi falsi nemici. Questo libro è un grido politico contro l’orrore del presente, di ogni presente, e al contempo un’apertura di speranza verso il futuro. Una cavalcata fatta di versi e immagini che lascerà sbigottiti, ma al contempo più forti, e pronti. Perché la poesia è l’anticorpo sociale più vigoroso contro l’onda lunga dei disastri del Novecento, che si sono riversati in massa sul terzo millennio.

 

10,00 7,50

quantità

ISBN: 9788868610616
Collana: Collana Narrativa
Caratteristiche: Formato 12x19, copertina plastificata a colori, rilegatura filo refe
Anno di pubblicazione: 2015
Numero di pagine: 96
Scarica la Scheda del libro
Scarica la Prefazione del libro
Autori: Paciucci Gianluca