• img-book

    Zarzana Francesco, Miselli Susanna,

promo

Il pascolo dei cammelli

di: Zarzana Francesco Miselli Susanna

Prefazione di Mario Lugli
Conclusioni di Fabio Ferretti

1° ottobre 331 a.C. A Gaugamela, il pascolo dei cammelli, sono di fronte e si danno battaglia Alessandro Magno e i persiani di Dario III, quest’ultimo costretto alla fuga dal Macedone malgrado un esercito numericamente superiore e una zona di guerra, come la piana di Gaugamela, decisamente più propizia per il suo esercito. La battaglia produsse nei coevi occidentali un immaginario che si cristallizzò nei secoli successivi, attribuendo all’amore della libertà e all’autodisciplina ellenica la preminenza su coloro che vennero denominati barbari.
Sullo sfondo della vicenda si agitano problemi e propositi che ripropongono, in termini fortemente conflittuali, il rapporto fra Occidente e Oriente, specie oggi che è percepito attraverso le lenti deformanti dell’intolleranza, del fanatismo e del razzismo.
Ma anche la storia e soprattutto la storiografia hanno giocato un ruolo-chiave sull’immaginario collettivo E sulla deformazione dei fatti, a seconda del condottiero o del popolo da compiacere. La battaglia, osserva Plutarco, provocò la caduta definitiva dell’impero persiano e Alessandro, eroe tragico, riuscì a unificare oriente e occidente, secondo il disegno degli Achemenidi. La Persia scomparve dal novero delle grandi potenze del mondo antico, ma lasciava un’eredità culturale incancellabile. La cultura persiana si fuse con quella greca, dando origine insieme a quel periodo storico e culturale che va sotto il nome di Ellenismo, che avrebbe avuto un’importanza fondamentale nella storia d’Europa.

10,00 8,90

quantità

ISBN: 888960218X
Collana: Collana Orienti
Caratteristiche: Formato cm 15x21, copertina plastificata a colori, filo refe
Anno di pubblicazione: 2006
Numero di pagine: 80
Scarica la Scheda del libro
Scarica la Prefazione del libro
Autori: Zarzana Francesco Miselli Susanna