Il dramma del Belice, 50 +1 anni dopo il terremoto
On gennaio 4, 2019 | 0 Comments

04/01/2019. Nella notte tra il 14 e il 15 gennaio 2019 sarà trascorso oltre mezzo secolo dal devastante terremoto che colpì la Sicilia occidentale provocando centinaia di morti e migliaia di sfollati. Il sisma del 1968 non solo seminò morte e distruzione ma mise drammaticamente a nudo lo stato di arretratezza e povertà in cui vivevano quelle zone dell’isola siciliana lungo il fiume Belice. Anna Ditta nel libro BELICE. IL TERREMOTO DEL 1968, LE LOTTE CIVILI, GLI SCANDALI SULLA RICOSTRUZIONE DELL’ULTIMA PERIFERIA D’ITALIA affronta questi temi, ricostruendo le storie dei protagonisti di un’epoca. A partire dalle testimonianze delle persone intervistate, tra cui Pino Lombardo e Lorenzo Barbera, la giovane giornalista siciliana traccia un quadro ampio e dettagliato su uno degli ultimi angoli del nostro Paese, dove già ogni giorno si moriva di fame e di soprusi. Ma la Valle del Belice non è stata solo distruzione e baracche, è stata la terra da cui sono partite importanti battaglie per i diritti civili, delle donne e dei lavoratori. Nel libro, infatti, c’è anche la lotta non violenta di Danilo Dolci e dei suoi collaboratori, l’attivismo di Lorenzo Barbera contro la speculazione sulla ricostruzione e il coraggio civile di donne come Franca Viola, Piera Aiello e Rita Atria.

Tuttavia, il Belice rimane ancora oggi una terra sconosciuta ai più, una regione da cui i giovani fuggono per costruire altrove il loro futuro. Le sue vicende, la ricostruzione post-terremoto, le lotte civili e sociali meritano di essere raccontate e conosciute. Per questo motivo, in vista del 51°anniversario del drammatico evento, abbiamo chiesto alla nostra autrice di realizzare alcuni video e di condividerli con noi sul web. Questi brevi filmati, attraverso interviste e approfondimenti, ripercorrono gli eventi che cambiarono la Sicilia occidentale e raccontano in modo semplice e diretto l’anima del Belice e dei suoi coraggiosi protagonisti.

Qui il link del primo video con Anna Ditta e Pino Lombardo su La situazione economica e sociale antecedente il sisma. BUONA VISIONE

Il dramma del Belice, 50 (+1) anni dopo il terremoto

Il #BELICE rimane ancora oggi una terra sconosciuta ai più, una regione da cui i giovani fuggono per costruire altrove il loro futuro. Le sue vicende, la ricostruzione post-terremoto, le lotte civili e sociali meritano di essere raccontate e conosciute. Per questo motivo, in vista del #51°ANNIVERSARIO del drammatico terremoto del #1968, abbiamo chiesto alla giornalista Anna Ditta, autrice del libro "Belice", di realizzare alcuni video e di condividerli con noi sul web. Questi brevi filmati, attraverso interviste e approfondimenti, ripercorrono gli eventi che cambiarono la Sicilia occidentale e raccontano in modo semplice e diretto l’anima del Belice e dei suoi coraggiosi protagonisti.Qui il primo video con Anna Ditta e Pino Lombardo su "La situazione economica e sociale pre-sisma". Buona visione!

Pubblicato da Infinito edizioni su Venerdì 4 gennaio 2019

 

Leave a reply