Le mille anime di Michelangelo Bartolo a Più Libri 2018
On dicembre 9, 2018 | 0 Comments

09/12/2018. L’articolo 25 della Dichiarazione Universale dei diritti umani, che questa mattina condividiamo con i nostri lettori, ricapitola tutti gli altri nel segno della dignità integrale della persona. Riconosce a ogni individuo il diritto a un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia: 1. Ogni individuo ha diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia, con particolare riguardo all’alimentazione, al vestiario, all’abitazione, e alle cure mediche e ai servizi sociali necessari; ed ha diritto alla sicurezza in caso di disoccupazione, malattia, invalidità, vedovanza, vecchiaia o in altro caso di perdita di mezzi di sussistenza per circostanze indipendenti dalla sua volontà. 2. La maternità e l’infanzia hanno diritto a speciali cure ed assistenza. Tutti i bambini, nati nel matrimonio o fuori di esso, devono godere della  stessa protezione sociale.

Ricondurre l’alimentazione e, in special modo, l’assistenza nel quadro dei diritti umani significa affermare il dovere degli Stati di assicurare a tutti gli individui l’accesso a cibo nutriente, acqua potabile, ospedali, medicine e assistenza sanitaria in generale, tutte condizioni  necessarie per garantire la sopravvivenza e il rispetto della dignità dell’essere umano.
A tal proposito, noi di Infinito, ricordiamo il grande esempio umanitario offerto da Michelangelo Bartolo, angiologo romano, che nel suo libro L’AFRIQUE C’EST CHIC racconta le sue missioni in Africa, organizzate con un gruppo di colleghi, per aprire servizi di telemedicina in alcuni centri sanitari, spesso isolati e fatiscenti.
Ne parleremo con l’autore, in maniera più approfondita, oggi alle 13,30, nell’ambito di Più libri. Vi aspettiamo a Roma, presso il Convention Center, Sala Luna.

 

 

 

 

Leave a reply