promo

Il principe Anselmo Storia di piazze, letti di fortuna, amori, figlie della guerra e tradimenti

di: Lavecchia Palma

Introduzione di Gianpiero Borgia

Vizi e rare virtù di una cittadina dell’Italia centro-meridionale in questo nuovo lavoro dell’autrice di “Mi chiamo Beba”. La piazza, un enigmatico clochard, storie di tradimenti consumati e da consumare e di pane sfornato prima che sorga il sole danno vita a un romanzo corale che sa di mito e di vita vissuta, di mare e di perdizione. Leggere il nuovo lavoro del Capitano Palma Lavecchia è come immergersi in un racconto pirandelliano, in cui prendono vita attraverso suggestive narrazioni le storie dalle sfumature straordinariamente erotiche di un tempo passato, in cui nascevano figli degli stupri di guerra consumati dalle compagnie marocchine agli ordini degli Alleati, ma in cui la gente ancora scendeva in piazza, alla sera, con una sedia, per incontrare gli altri.

“Palma Lavecchia narra, da inguaribile romantica, le vicende di un’umanità miserabile, facendo emergere a tratti uno sguardo straordinariamente erotico. È come se ‘Umiliati e offesi’, oppure ‘Povera gente’, fossero stati scritti da Jane Austen e riadattati da D. H. Lawrence”. (Gianpiero Borgia)

13,00 11,05

quantità

ISBN: 9788868610890
Collana: Collana Narrativa
Caratteristiche: Formato cm. 12x19, copertina plastificata a colori, filo refe
Anno di pubblicazione: 2015
Numero di pagine: 132
Scarica la Scheda del libro
Scarica l'Introduzione del libro
Autori: Lavecchia Palma