Il “colpo di spugna del nazismo”, Giuseppe Carrisi ne “Il filo nero. Nazismo e fascismo: quando il passato ritorna”, tre incontri con l’autore a partire da domani
On Gennaio 23, 2023 | 0 Comments

23/01/2023. “Quasi 250mila tedeschi durante la guerra contribuiscono all’Olocausto come pianificatori, esecutori o semplice manodopera – scrive Giuseppe Carrisi nel saggio dal titolo Il filo nero. Nazismo e fascismo: quando il passato ritorna. Diverse centinaia di migliaia quelli che seminano morte. Di questi, all’indomani della fine del regime, circa sessantamila si rifugiano nella clandestinità, nascondendosi dietro un falso nome per una parte o per il resto della loro vita. Alcuni di loro, grazie alla politica di Adenauer, tornano allo scoperto, gettando giù la maschera. Ma c’è un’altra ragione – continua Carrisi –: lasciare al loro posto quanti avevano servito sotto il Terzo Reich, significa tenere lontani dai gangli del potere i comunisti. La sopravvivenza dell’anticomunismo, quindi, porta all’indulgenza nei confronti degli ex nazisti.

Nel saggio dal titolo Il filo nero. Nazismo e fascismo: quando il passato ritorna, Giuseppe Carrisi – documenti alla mano – ripercorre il filo che lega quel passato al nostro presente: dalla fuga dei criminali nazisti, all’indomani della caduta del regime hitleriano, alle complicità del Vaticano e degli Alleati; dal “colpo di spugna” nella Germania postbellica all’ascesa in tutto il mondo di gruppi e movimenti dell’destra estrema, nuova minaccia per le democrazie. Fino agli oscuri canali di finanziamento che alimentano quest’internazionale nera, non ultima la Russia di Vladimir Putin, che mira a ridisegnare la geopolica mondiale e a indebolire le istituzioni occidentali. Per approfondire queste tematiche, di strettissima attualità, vi segnaliamo due incontri con l’autore che si terranno a breve, il primo martedì 24 gennaio a ROMA, presso la biblioteca Flaminia, via Cesare Fracassini 9, alle 17,30. Il secondo incontro è fissato per venerdì 27 gennaio a PONTASSERCHIO (PI), presso il Teatro Rossini, piazza Palmiro Togliatti 4, ore 21,00. L’autore sarà intervistato da Luciana Bellatalla; saranno presenti Sergio Di Maio, Lucia Scatena e Stefano Pecori. Ancora un incontro sabato 28 gennaio a SAN GIUSTINO (AR), presso il museo del Tabacco, ore 16,30. Dialoga con l’autore Leonardo Magnani. Evento a cura di ANPI San Giustino.

Leave a reply