Nuovo in libreria: “Non essere triste viaggiatore”
On Settembre 12, 2019 | 0 Comments

12/09/2019. Esce oggi in libreria il volume dal titolo NON ESSERE TRISTE VIAGGIATORE. POESIE DALL’ESILIO, curato da Maria Paola Mioni che raccoglie le poesie di Hedayatullah Saberjo, Chagataj Afghan, Meesam Alì, Fateh Mohammad,  Abdullah Naderi, Asghar Alì, Farhan Shabbir. Il libro è arricchito da testi di Pierluigi Di Piazza, Fabrizio Foschini, Gianluca Paciucci, Gianfranco Schiavone.

“A Trieste,
città dell’amicizia e dei ricordi…
città dell’amore e della gentilezza:
per incontrarci di nuovo
io conto i secondi”. (Hedayatullah Saberjo)

Fuggiti da casa a causa della guerra, giunti in Italia dopo un viaggio terribile, soli, spaesati, incapaci di comprendere la lingua e di farsi capire, alcuni giovani hanno trovato a Trieste un ambiente accogliente attraverso il Consorzio italiano di solidarietà (Ics) che ha garantito loro una sistemazione dignitosa, la possibilità di imparare l’italiano e di seguire corsi professionali. Alle persone che li accolgono alcuni desiderano raccontare tutto il proprio vissuto, le ansie, le angosce e le speranze, e lo strumento diventa la poesia. Ma per parlare agli italiani, per farsi comprendere veramente e trovare un’intesa profonda, la lingua può essere solo l’italiano, e lo strumento più immediato, per quanto possa sembrare inusuale, la poesia. Nasce così la raccolta di poesie dal titolo Non essere triste viaggiatore dove gli autori manifestano la necessità di avere un approccio con la nostra arte e la nostra cultura, e intanto regalano a noi, attraverso la loro poesia, molti aspetti della loro civiltà. Questo libro è una goccia utile a far diventare questo contatto tra mondi diversi un incontro tra il donare e il ricevere.

Vi invitiamo alla presentazione di questo volume, in anteprima, fissata sabato 21 settembre a Trieste, presso l’antico caffè S. Marco, via Cesare Battisti 18, ore 18,00. Introduzione musicale di Ismail Ismail con il suo rabab. Modera Cinzia Ferrini; interventi di Maria Paola Mioni, Gianfranco Schiavone, Fabrizio Foschini, Gianluca Paciucci. Partecipano gli autori Hedayatullah Saberjo, Fateh Mohammad, Abdullah Naderi, Asghar Alì, Farhan Shabbir. Letture a cura di Maurizio Zacchigna.

Leave a reply